Visita Guidata alla Tenuta di Querceto di Castellina

25/11/2016 Circolare N.16151 del 25/11/2016

VISITA-DEGUSTAZIONE E PRANZO

ALLA AZIENDA AGRICOLA “QUERCETO DI CASTELLINA”

SABATO 17 DICEMBRE 2016 ORE 11.30

Ritrovo presso l’azienda alle ore 11,15

Situata a Querceto, località fra i comuni di Castellina e Radda in Chianti, già menzionata con i suoi poderi nelle Mappe dei Capitani di Parte Guelfa del XVI secolo, l'azienda estende la sua proprietà per oltre 50 ettari, di cui 11,5 destinati a vigneto Chianti Classico Docg e circa 3 ad oliveto

Il programma della giornata RISERVATA AI SOCI DEL CIRCOLO prevede la visita dei vigneti, delle cantine e di tutto il complesso colonico oltre che un pranzo abbinato alla DEGUSTAZIONE DI 4 VINI

Menù del pranzo e Degustazione

I quattro vini in degustazione:

Bianco, Chianti Classico di base, Chianti Classico Gran Selezione, Merlot

Pranzo:

Lasagne

Tagliere con crostoni, bruschetta salsiccia e stracchino

Piatto misto di affettati: salame prosciutto e finocchiona

Selezione di pecorini

Tiramisù o cantuccini con Vin Santo

Acqua e caffè

Costo € 25 a persona

L’iniziativa è riservata ad un massimo di 28 persone

Il gruppo sarà formato tenendo conto dell'ordine di arrivo delle domande di iscrizione.

Gli interessati dovranno ritornare alla Segreteria l’unito tagliando, con allegato l’autorizzazione all’addebito sul proprio c/c (per posta Via Generale Dalla Chiesa 13 - fax 055/691260 – e-mail info@caricentro.it o a cari2000@caricentro.it) ENTRO E NON OLTRE il 12 DICEMBRE 2016 P.V.

Per ulteriori informazioni rivolgersi alla Segreteria del Caricentro (055/6503961).

ALCUNE INFORMAZIONI SULL’AZIENDA AGRICOLA

Situata ad una altitudine media di 480 m slm, l'Azienda Agricola Querceto di Castellina si estende nei comuni di Castellina e Radda in Chianti e copre una superficie di 50 ettari. L'estensione totale dei terreni vitati è di 11,20 ettari compresi tra 420 e i 480 m slm, iscritti all'albo Chianti Classico docg. Ad olivo sono dedicati 3 ettari. Fin dall'inizio la famiglia si è dedicata al miglioramento dell'agricoltura, attraverso la selezione dei migliori cloni di Sangiovese, prestando molta attenzione alla loro compatibilità con il "terroir" di Querceto. La struttura del terreno, di medio impasto calcareo marnoso ricco di scheletro, consente un perfetto drenaggio ed una profonda esplorazione alle radici della vite favorendo l'assorbimento delle sostanze necessarie al suo metabolismo. L'ottima esposizione dei vigneti, le condizioni microclimatiche, la densità delle viti, oltre 6.200 piante ad ettaro e le basse rese, consentono di esprimere nei vini complessità ed eleganza che caratterizzano il terroir di Querceto.

Dal 2008, inoltre, Querceto di Castellina applica tecniche biologiche per la gestione dei vigneti e oliveto, con l'obbiettivo di tutelare la salute originaria dei terreni.

Questo approccio rende possibile la produzione di vini di alta qualità, senza trattamenti chimici o alterazioni dell'ambiente circostante.

Scarica la circolare